Caso di studio: attacchi terroristici a Mumbai

Attacchi terroristici a Mumbai

Attacchi terroristici Mumbai India Evacuazione

Il 26 novembre 2008, attacchi terroristici sono stati compiuti in varie località della città portuale indiana di Mumbai. In un breve periodo di tempo, ci furono numerosi omicidi, esplosioni e prese di ostaggi. 

Un gruppo di dieci attentatori era dietro gli attacchi terroristici uniformemente coordinati. Si sono divisi in diverse squadre sul posto e apparentemente hanno preso di mira strutture turistiche ed ebraiche. Anche due hotel di lusso erano tra i loro obiettivi. Gli aggressori erano guidati da sostenitori del Pakistan. 

Uno degli obiettivi, il Taj Mahal Palace, ospitava due equipaggi di compagnie aeree. Con l'occupazione da parte dei terroristi erano gli equipaggi rinchiusi e isolati dal mondo esterno. totalmente isolato.  

Le operazioni di volo a Mumbai sono state interrotte per quattro giorni. Questo ha portato a più di 1.000 Passeggeri non poteva partire per l'Europa.   

Misure immediate...

Il primo passo è stato quello di stabilire un contatto con gli equipaggi intrappolati per non solo Garantire la sicurezza dei membri dell'equipaggioma anche questi continuamente per fornire supporto psicologico. 

Dopo di che, i passeggeri bloccati hanno dovuto questa compagnia aerea raggiunto e la possibile promozionemisure comunicati. Allo stesso tempo erano il già esistente Misure di sicurezza per il personale delle compagnie aeree a Mumbai rivisto e aggiornato. 

Misure immediate Il primo passo è stato quello di creare un'organizzazione di crisi locale che sarebbe stata collegata al team di crisi centrale. in Germania rapporti. Allo stesso tempo La divisione di compiti, responsabilità e Periodi di riferimento vincolante definito per assicurare un processo di lavoro efficiente. Inoltre, un Piano d'azione per l'organizzazione indiana con responsabilità dettagliate creato.

La gestione della crisi sul terreno ha assunto il ruolo di contatto locale ed è stato coordinatore per l'India come parte della gestione centrale della crisi in Germania. 

...e cosa significa questo in termini concreti?

C'era un Contatto costante con gli equipaggi chiusi mantenuto al fine di le persone interessate per essere in grado di offrire persone di contatto su base permanente, la situazione attuale e ha iniziato Misure da spiegare più Sicurezzats istruzioni. Parallelo Punti di contatto (Aiuto Scrivanie) allestito per i passeggeri e Piani di evacuazione preparati. 

Misure Organizzative

Misure di comunicazione

Ecco come continua

Come fase finale di ogni progetto viene effettuata un'analisi dei risultati sulla base del quale poi eventuali complicazioni e per esaminare i risultati corrispondenti.e su altri problemi. 

Come coordinatore centrale e responsabile del progetto, il Werner Heesen ha assunto l'organizzazione e la comunicazione, dando così sicurezza a molte persone.