NotizieChi siamo

Campagna natalizia della WB contro la fame

WB campagna natalizia Welthungerhilfe

Anche se l'anno ha portato a qualche restrizione minore o maggiore per noi, Corona colpisce più duramente altre regioni del mondo. Quando ci lamentiamo che forse la nostra festa di Natale deve essere rimandata a causa di Corona o che una settimana bianca deve essere annullata, ci sono purtroppo ancora milioni di persone a cui manca la cosa più elementare: cibo e bevande per garantire la pura sopravvivenza.

Per questo motivo quest'anno rinunciamo ai regali e all'invio di biglietti d'auguri di Natale e facciamo invece appello a una campagna di raccolta di fondi che abbiamo istituito con Welthungerhilfe, che è Campagna natalizia della WB contro la fame.

Finora, i nostri progetti di raccolta fondi sono stati (quasi) esclusivamente in India. Ma Corona ha anche peggiorato la fame in altre parti del mondo. Abbiamo quindi scelto di Welthungerhilfe perché, secondo un recente confronto tra grandi organizzazioni di donazione con bassi costi pubblicitari e amministrativi, gestisce le donazioni in modo esemplare. Della spesa totale di Welthungerhilfe, circa il 93% va direttamente ai progetti (finanziamento e supporto dei progetti). Un altro 1,5% va all'educazione e al lavoro di sensibilizzazione. Solo il 5,5% viene speso in pubblicità e amministrazione. Oltre che in India, Welthungerhilfe è attiva anche in Africa, in Sud America e in altri paesi dell'Asia meridionale.

Noi stessi stiamo contribuendo con 1.000,00 euro alla campagna di raccolta fondi. Con questo denaro, Welthungerhilfe è in grado di nutrire una famiglia di sei persone per un anno intero in un campo profughi.

Siete cordialmente invitati a partecipare alla campagna di raccolta fondi come azienda o privato e fare qualcosa di buono insieme a noi:

 

 

Vi auguriamo un Natale felice e riflessivo e un buon inizio del nuovo anno, in cui speriamo di potervi incontrare di nuovo in modo analogo.